mercoledì 14 aprile 2021

BUON COMPLEANNO BLOG! +6

 Festeggiamo insieme un altro anno di blogging!




Cari lettori,

oggi è una giornata molto speciale: il 14 aprile di sei anni fa ho aperto questo blog!

Ogni anno, festeggiare con voi il compliblog è per me davvero speciale. Mi sembra di aver scritto il post per i 5 anni il mese scorso o giù di lì… invece il tempo è volato ed è passato già un anno!


Certo, si è trattato di un anno particolare, ce lo siamo detti tante volte. Siamo rimasti spesso a casa, bloccati, in difficoltà, di cattivo umore e con tanti interrogativi a proposito del nostro futuro. Proprio per questo motivo, ho pensato, per il post odierno, di replicare il modello delle classifiche che ho usato l’anno scorso (lo trovate qui) e di trasformarlo in una sorta di guida per nutrire l’anima al meglio in questo periodo difficile che sembra non finire più. Che voi vogliate dedicarvi a letture del vostro genere preferito, che preferiate scoprirne di nuovi, che abbiate bisogno di lenire la nostalgia di cinema e teatro, che siate in cerca di canzoni allegre per far tornare il sorriso… questi sono i miei consigli!



1- 6 consigli libreschi in breve a tema giallo:


1) Per mescolare il giallo ad un po’ di storia italiana del XX secolo, vi consiglio i romanzi di Leonardo Gori che hanno per protagonista il colonnello Arcieri. Anni '30 o anni '60? A voi la scelta!


2) Per gli amanti della commedia gialla e della Riviera Ligure: vi consiglio Roberto Centazzo!


3) Se preferite i noir, la serie de “L’alligatore” di Massimo Carlotto (da cui è stata tratta l’omonima fiction su Rai 2) è quella che fa per voi!


4) LA serie gialla (anche se in questo caso il termine è riduttivo) che consiglierò sempre a tutti è quella del commissario Ricciardi, nata dalla penna di Maurizio De Giovanni.


5) Per chi, come me, viene da Milano e dintorni, ho quattro autori da consigliare: Dario Crapanzano, Rosa TeruzziAlessandro Robecchi e Fulvio Capezzuoli.


6) Se vi piacciono ritmi più lenti e riflessivi, vi consiglio Valerio Varesi ed il commissario Soneri.



2 - 6 consigli libreschi in breve a tema rosa:


1) Non si può non partire con una serie molto amata, in grado di farci rivivere tempi lontani e farci visitare luoghi meravigliosi: “Le sette sorelle” di Lucinda Riley.


2) Per gli amanti dell’historical romance, consiglio l’autrice self Amalia Frontali.


3) Per un perfetto mix tra rosa e giallo, come non ricordare la serie di Alessia Gazzola “L’Allieva”?


4) Pronti a fare un tuffo (un po’ sentimentale, un po’ giallo) nel mondo dell’editoria con Alice Basso e la sua ghostwriter Vani Sarca?


5) In materia di “splendide location”, vi segnalo "Una fantastica vacanza in Grecia" di Karen Swan e "Un amore come il nostro" di Sophie Love.


6) "Hai detto trenta?" È il rosa/chicklit perfetto se avete la mia età e volete fare un salto nel passato!



3 – 6 consigli libreschi in breve a tema storia e letteratura:


1) Preferite l’epoca dell’imperatore romano Augusto o la Sicilia di fine XIX secolo? Sebastiano Vassalli ha scritto un ottimo libro in entrambi i casi!


2) Una lettura consigliata per la scuola è La memoria di A. della De Agostini, che indaga l’Olocausto e le sue conseguenze anche dopo decenni. C’è anche un’utile sezione di approfondimenti e attività per gli studenti!


3) Per fare un giro sul Lago di Como e investigare con ironia nella Bellano del passato, l’autore che vi segnalo è Andrea Vitali!


4) Un autore che fa respirare la letteratura, sia con Monologhi sui poeti del '900 che con romanzi gialli, è Fabio Stassi.


5) Il mio scrittore preferito di sempre in materia di storia classica è Valerio Massimo Manfredi.


6) Per quanto riguarda l’Inghilterra in epoca medioevale e moderna, invece, vi consiglio Philippa Gregory.



4 – 6 bel film che ho apprezzato anche dopo che i cinema hanno chiuso:


1) Per una commedia a tema letteratura e poesia, vi consiglio "Tutto quello che vuoi" di Francesco Bruni;


2) "La ragazza dei tulipani" di Justin Chadwick, per uno storico che tratta un periodo forse meno raccontato di altri;


3) "Zootropolis", per gli amanti dei film d’animazione;


4) Per una fuga nel mondo fantasy, le due saghe di Tolkien: "Il Signore degli Anelli" e "Lo Hobbit";


5) "C'è un cadavere in biblioteca" e, in genere, i film per la tv tratti dai romanzi di Agatha Christie… perfetti per gli appassionati di gialli;


6) "Se son rose fioriranno", per qualche risata senza pensieri.



5 – 6 spettacoli teatrali e balletti da recuperare su Rai Play o Rai 5 per lenire la nostalgia del palcoscenico:


1) "Il giardino degli amanti", con Roberto Bolle e Nicoletta Manni.


2) "La bella Addormentata nel bosco" nella versione della Scala di Milano.


3) "Carmen" nella versione curata da Eleonora Abbagnato.


4) "Cyrano De Bergerac" nella versione di Alessandro Preziosi.


5) "Odyssey" di Bob Wilson (spettacolo a cui sono molto affezionata perché protagonista della mia Tesi Magistrale).


6) Il balletto “Don Chisciotte”, di cui su RaiPlay esiste una versione tradizionale. Io vi lascio a questo link la recensione dello spettacolo che ho visto al Teatro Carcano di Milano.



6 – 6 canzoni allegre da ascoltare quando l’umore va giù:



1) Un giorno così degli 883 (link);


2) La cintura di Alvaro Soler (link);


3) Vivere a colori di Alessandra Amoroso (link);


4) Hey, soul sister dei Train (link);


5) Shut up and dance dei Walk The Moon (link);


6) Who says di Selena Gomez (link).



7 – 6 tutorial su YouTube di ginnastica/danza/zumba che vi solleveranno corpo e spirito:


1) Quando ho sentito l’esigenza di distendere i muscoli con un’attività che non fosse propriamente ballo, ma richiamasse in qualche modo la danza, ho tratto grande beneficio dai “Dance sculpt workout” (qui ne trovate uno per “tutto il corpo”). Si tratta di esercizi di ginnastica ispirati ai movimenti che solitamente si fanno a lezione di danza. Intensi, ma più facili di quelli per i veri e propri appassionati di palestra (e quindi fattibili anche per chi non danza)!


2) Quando mi manca la danza vera e propria, ricorro a due “Dance inspired workout” sulle note della mia amata Taylor Swift. Il primo con le canzoni del disco Folklore (qui) ed il secondo con dei brani del suo disco gemello Evermore (qui). Sono difficilini, ma li adoro e li consiglio a tutti i “ballerini in pausa” come me!


3) Quando voglio divertirmi con canzoni che mi piacciono, torno alle origini e vado sul sicuro con un Workout di zumba ispirato alle classiche canzoni della Disney! Lo trovate a questo link.


4) Quando voglio restare aggiornata sulle novità in fatto di musica, cerco workout di zumba a tema “canzoni di TikTok” (qui ne trovate uno). Vi assicuro che sono super allegri! Aspettate prima di pensare “Non sono più abbastanza giovane per queste musiche...”


5) Quando non voglio trovare scuse, ricorro ai “Song workout” di pochi minuti, brevi ma intensi! A questo link ne trovate uno tutto dedicato alle gambe sulle note di South of the border.


6) Quando ho davvero bisogno di un’iniezione di ottimismo, mi dedico ad un workout di zumba intitolato "New year, new me" . Più facile dei miei soliti, ma adatto davvero a tutti e composto da canzoni super positive!



8 – Tra i miei 12 racconti scritti per la rubrica “Storytelling Chronicles”, eccone 6 per sorridere…



1) "Quando papà mi lasciava guidare": una commedia familiare ambientata tra Napoli e il Cilento, tra un padre in difficoltà, una barca a vela ed una spiaggia del cuore…


2) "Io e la mia Gigia": andremo insieme in una cascina lombarda negli anni ‘60 e conosceremo una bambina molto sveglia ed una micina da salvare…


3) "Il quadretto di pizzo": una storia ambientata sulla Riviera Ligure negli anni ‘90. Il protagonista è Davide, un ragazzo che studia Moda, è in cerca di un argomento interessante per la Tesi e riscopre una tradizione dimenticata…


4) "I wanna dance with somebody": vi porto con me nel mondo della danza, insieme a Nora ed al suo sogno d’amore sulle note del tango…


5) "Romanzo": mi sono ispirata all’omonima poesia di Rimbaud ed ho immaginato la Parigi degli anni ‘20, seguendo due ragazzi innamorati, a ritmo di charleston...


6) "Una primula per Livia": un omaggio all’infanzia, al mondo della scuola ed al ritorno della primavera.



9 - ...e 6 per riflettere!


1) "La staffetta": In occasione del 25 aprile, il punto di vista di una staffetta partigiana ed il suo viaggio nei boschi delle Langhe...


2) "Lo sconosciuto": Una donna ricca e sola racconta il suo incontro, su una bella isola del Mar Ionio, con uno straniero venuto dal mare, che sembra non possedere più niente...


3) "L'incubo": Vi porto con me in un lontano passato, tra un lugubre castello, un temporale che incombe ed una figura mostruosa che terrorizza tutti!


4) "Il cappotto rosso": Protagonisti sono due coniugi milanesi, Agata e Alberto, che si recano in centro in un venerdì pomeriggio di Dicembre che diventerà uno dei momenti più importanti della loro vita.


5) "La felicità": Fanfiction che omaggia Italo Calvino ed il suo “Barone Rampante”. Vi racconto il punto di vista di Viola, nobildonna fuori dagli schemi e grande amore del protagonista Cosimo.


6) "Il candidato": Giulia, una ragazza marchigiana, specializzanda in Medicina, riceve una notizia davvero inaspettata ed è costretta dalle circostanze a rivivere una parte del suo passato che ha provato invano a dimenticare.



10 – 6 obiettivi raggiunti in questo anno di blogging:



1) C’è stato qualche discreto miglioramento nelle foto su Instagram, soprattutto in qualcuna un po’ “artistica” che ritrae le mie letture;


2) Ho sperimentato due generi a me poco conosciuti: la fantascienza con i libri, il fantasy con i film.


3) Grazie all’iniziativa “Io leggo da casa”, ho conosciuto meglio il mondo degli scrittori self!


4) Sono stata contenta di vedere pubblicato il romanzo della mia amica Alessandra Pierandrei, "Zugzwang - Il dilemma del pistolero", del quale avevo visionato la prima stesura in qualità di beta reader.


5) Sono riuscita a recuperare la lettura di alcuni classici che rimandavo da troppo (la più impegnativa delle quali è stata quella di Anna Karenina).


6) Finalmente, grazie alla rubrica “Storytelling Chronicles”, sono riuscita ad inserire anche la scrittura creativa all’interno del blog!



11 – 6 buoni propositi per il futuro blogging:


1) Ideare uno o due nuovi progetti a tema letteratura e poesia, oppure dedicati alla musica, dal momento che quello di Antonia Pozzi e di Taylor Swift stanno per giungere alla conclusione;


2) Sperimentarmi maggiormente con la rubrica di scrittura creativa “Storytelling Chronicles”, magari scrivendo qualcosa di appartenente a generi per me nuovi;


3) Trovare un’idea per la sezione “Consigli artistici” che purtroppo, con musei chiusi ed impossibilità di viaggiare, è stata la più penalizzata dalla situazione Covid;


4) Proseguire con gli esperimenti fotografici, libreschi e non;


5) Recuperare qualche altro classico la cui lettura rimando da troppo;


6) Cercare, come già fatto nel 2020, di variare il più possibile le mie letture e di scoprire qualche nuovo autore.



12 – 6 ringraziamenti speciali:



1) I miei 155 lettori fissi!


2) Tutti coloro che mi leggono dai link social di Facebook, Twitter e Instagram!


3) I/Le miei/e colleghi/e blogger, che mi fanno sempre sentire parte di un bel gruppo!


4) In particolare, chi collabora con me alle rubriche "L'angolo vintage" e "Storytelling Chronicles"!


5) La biblioteca del mio paese che ha resistito stoicamente in questo anno difficile!


6) Tutti gli enti culturali, dalle CE ai teatri, dalle piattaforme streaming ai musei, che hanno studiato soluzioni alternative per far sì che teatro, arte, cinema, lettura e musica fossero comunque delle realtà presenti nelle nostre case!




Ecco la mia “guida speciale di sopravvivenza” a base di libri, cultura e divertimento!

Non mi resta che dirvi GRAZIE ancora una volta per ogni “mi piace”, ogni commento, ogni visualizzazione ed anche per ogni complimento che mi è stato fatto faccia a faccia (è sempre una bellissima sorpresa!).

Spero con tutto il cuore che ci ritroveremo a festeggiare insieme altri compliblog!

Grazie per la lettura… e, ovviamente, al prossimo post :-)

20 commenti :

  1. Ciao Silvia, buon compliblog e complimenti per i tuoi post, che sono sempre molto vari e curati :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille per tutto il sostegno dentro e fuori dal blog, lo sai :-)

      Elimina
  2. Auguri per questo sesto compleanno.
    Attenderò di scoprire chi prenderà il posto della Pozzi e della Swift.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia! Grazie mille per gli auguri! In realtà, per ora, non lo so nemmeno io... l'ispirazione mi colpirà :-)

      Elimina
  3. A parte che Alvaro Soler anche no, buon compliblog Silvia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pietro! Ma sì, era solo un consiglio! Grazie mille per gli auguri :-)

      Elimina
  4. Oh, ma tantissimi auguri! *-*

    RispondiElimina
  5. Auguri belli al tuo curatissimo Blog, un post, questo, da tenere a portata di mano per tutti suggerimenti che ci offri. Grazie Silvia e avanti tutta. Un abbraccio.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sinforosa! Grazie mille a te per tutto il sostegno e l'amicizia! Spero proprio che il mio post ti sarà utile. Ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  6. Tantissimi auguri Silvia, spero che tu possa realizzare tutti gli obiettivi che ti sei prefissata! 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sofia! Grazie mille per gli auguri e l'incoraggiamento :-)

      Elimina
  7. Silvia, auguri per il tuo blog, che curi con costanza, dedizione e originalità!
    Grazie per questi consigli, che spaziano per genere ed argomento!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela! Grazie di cuore per le belle parole e per il sostegno che hai dimostrato in questi anni al mio blog, spero che questo post ti sarà utile in un'altra occasione! :-)

      Elimina
  8. Buon compliblog Silvia! 😘🎉 Anche a me sono piaciuti i film "La ragazza dei tulipani" e "Zootropolis"! 💜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vanessa! Abbiamo qualche gusto cinematografico in comune, dai :-)

      Elimina