venerdì 13 luglio 2018

THE ICE CREAM BOOK TAG

Un libro per ogni gusto di gelato




Cari lettori,
forse non tutti sanno che sono molto golosa di gelato e che in questa stagione ne mangio fin troppo. Per questo motivo, oggi, per la nostra rubrica “Tag&Booktag”, vi propongo un breve questionario a tema...libri e gelato!

Ho trovato questo TAG sul blog "Il salotto del gatto libraio" e mi è subito sembrato molto carino. 

L’idea è quella di abbinare ogni romanzo ad un gusto di gelato. 
Spero che anche a voi piacerà!



PISTACCHIO



Un libro con la cover verde



Tra le mie ultime letture c’è il primo romanzo di Chiara Parenti, La voce nascosta delle pietre. Ho parlato più approfonditamente del suo ultimo romanzo, Per lanciarsi dalle stelle, in questo post.


Questo libro è la storia di Luna, una ragazza di ventinove anni che lavora nel negozio di pietre e cristalli preziosi insieme al nonno Pietro, alla madre Ambra ed al compagno di lei Alfredo. È fidanzata da tempo con Giulio e progetta di sposarsi. 

Da tempo ella ha accantonato il sogno della sua adolescenza, ovvero essere una cacciatrice di pietre e girare il mondo, come aveva fatto suo nonno in gioventù.
Quel desiderio è fuggito tredici anni prima insieme a Leonardo, amico d’infanzia di Luna e suo primo amore, sparito una notte di tanti anni prima in seguito ad un brutto incidente capitato in negozio.


Un giorno, però, Leonardo rientra quasi per caso nella vita di Luna. Quest’ultima lo tollera solo per il bene del nonno Pietro, che era affezionato a lui come un vero nipote, ma non ha la minima intenzione di ascoltarlo. 
Non sa che sia lui che il nonno nascondono alcuni segreti e che la sua vita fin troppo abitudinaria sta per cambiare radicalmente…


L’originale tematica delle pietre preziose e del loro valore, una trama ricca di colpi di scena e dei personaggi per niente scontati sono gli ingredienti principali di questo romanzo “verde”.



NOCCIOLA



Una serie molto lunga che vorresti leggere quest’estate ma che probabilmente
non farai e perché



Circa un anno dopo aver letto la saga in cinque volumi dedicata alla Guerra delle due rose, ho riaperto un romanzo di Philippa Gregory, e, nello specifico, ho scelto Caterina, la prima moglie, il primo volume dedicato alla saga dei Tudor.


La protagonista di questa affascinante storia è Caterina d’Aragona, l’Infanta di Spagna, figlia di Ferdinando e di Isabella di Castiglia. 
Le prime pagine del romanzo narrano l’infanzia di Caterina: ella è solo una bambina, eppure segue i genitori in ogni loro spostamento, osserva la madre condurre le truppe alla vittoria e si sente parte attiva della Reconquista spagnola, fino alla caduta della fortezza di Granada.

Dopo un’adolescenza trascorsa in Andalusia, camminando tra paesaggi assolati ed istruendosi con insegnanti arabi molto esperti in materie scientifiche, è un vero shock, per Caterina, trasferirsi nella gelida ed ancora piuttosto arretrata Inghilterra. 

Ella viene data in moglie ad Arturo, il primo figlio di Enrico VII; dopo le prime incomprensioni, i due si innamorano profondamente e per mesi fantasticano su quali riforme introdurranno una volta diventati re e regina: istruzione, promozione delle scienze, diritti civili…

Arturo, tuttavia, muore di sudor anglicus (una sorta di influenza fatale) ancora principe e giovanissimo, e, in punto di morte, strappa una promessa a Caterina: ella porterà a compimento i progetti che i due hanno fatto sposando il fratello di lui Enrico.

Caterina accetta per amore di Arturo, ma non può fare a meno di notare che Enrico è un ragazzo capriccioso e prepotente, e che può essere influenzato sia positivamente che negativamente…


Adoro i romanzi di Philippa Gregory e questo non fa eccezione, ma la saga dei Tudor è composta da sette volumi, la mia biblioteca di fiducia ne conserva tre (incluso questo) e, onestamente, sei “malloppi” di storia anglosassone non mi sembrano una lettura “da ombrellone”...ci vuole un po’ di tempo e concentrazione! 
Sicuramente dopo le vacanze leggerò con calma gli altri due volumi che ha la mia biblioteca, e poi valuterò.



FRAGOLA



Un libro con la storia d’amore più dolce



Ho dedicato un post alle più “dolci” storie d’amore raccontate nei libri.

Vi consiglio il malinconico La cucina dei desideri segreti di Darien Gee, il godibile Cupcake club di Roisin Meaney, il simpatico Biscotti, dolcetti e una tazza di tè di Vanessa Greene. 

Soprattutto, però, vi segnalo Iniziò tutto con un bacio di Miranda Dickinson, un’incredibile storia d’amore tra mercatini natalizi, band amatoriali, zii eccentrici e...dolcissime torte.



VANIGLIA



Il tuo classico preferito



Sono breve: il mio classico preferito da quando avevo sei anni è Piccole donne

questo link un TAG speciale, tutto dedicato a questo capolavoro.



MENTA



Un libro per bambini che ti è piaciuto molto



A tutti i bambini/ragazzi tra gli 8 ed i 12 anni consiglio sempre di cuore la serie dedicata al personaggio di Valentina, per la penna di Angelo Petrosino.

È una serie dei “miei tempi”, ma credo che, con un linguaggio semplice ma efficace, presenti tante tematiche (il bullismo, il divorzio, il lutto, le difficoltà economiche) importanti per chi non si sente più proprio un bambino ed inizia a porsi sempre più domande.

Valentina, la sua famiglia, il terribile Sergio, l’amica Sara, l’amico del cuore Ben e tutti gli altri personaggi della serie piaceranno sicuramente anche agli adulti.



FIORDILATTE



Un libro molto lungo che hai letto molto velocemente




Il primo “malloppo” che ho divorato in pochi giorni, a 13/14 anni, è stato Disperatamente Giulia di Sveva Casati Modignani. In questo post vi racconto perché questa autrice mi è sempre piaciuta così tanto.




Spero che questo TAG vi sia piaciuto...io ho trovato molto divertente farlo!
Sentitevi liberi di proporlo anche sul vostro blog...sarei curiosa di leggere la vostra versione!
Fatemi sapere se avete letto questi romanzi e se siete d’accordo con le mie scelte.
Grazie per la lettura, al prossimo post :-)

26 commenti :

  1. Hai proposto una bella selezione di volumi; divertente l'associazione con un gusto di gelato. Il mio classico preferito è "Il giardino segreto". Quando ero piccolina ho letto qualche libro della serie di Valentina, sono carini ed educativi.
    Grazie per il piacevole post!
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica! "Il giardino segreto" è molto bello! Se ti interessa sabato sera sul 29 fanno il film :-)
      Anche per me i libri di Valentina sono molto carini!

      Elimina
    2. Il film l'ho visto centinaia di volte: la mia cara nonnina lo aveva registrato su di una cassetta a nastro. Lo guarderò rischiando di farmi catturare dalla nostalgia :D

      Elimina
    3. ...è sempre un bellissimo film :-) :-)

      Elimina
  2. Bello!!! Ma voglio il gelato al cioccolato :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Se scorri la sezione dedicata ai TAG ce n'è anche uno dedicato a tutti i tipi di cioccolato!

      Elimina
  3. Oh che carino questo tag! Perfetto per questo periodo. Anch'io adoro il gelato e con questo caldo sono l'ideale.
    Mi devo segnare questo tag assolutamente.
    Piccole donne è bellissmo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Sono curiosa di leggere la tua versione, allora :-)

      Elimina
  4. Cara Silvia, che post!!! Qui per me è festa grande, adoro il gelato di qualsiasi tipo! È anche vero che i vecchi diventano come i bambini! Golosi!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso! Io ero già golosa di gelato da piccolina… e crescendo non mi è affatto passata! :-) Buona giornata anche a te!!

      Elimina
  5. Ciao Silvia, bel tag! Ho letto molti dei libri che hai citato: "La voce nascosta delle pietre"; "Iniziò tutto con un bacio"; "Piccole donne"; "Non arrenderti Valentina", letture diverse ma molto belle :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! So che su alcuni generi abbiamo gli stessi gusti... anche il libro di Aveva ti potrebbe piacere!! :-)

      Elimina
  6. Ciao Silvia, mi hai fatto venire fame xD Tranne quello alla menta, il resto sono tutti gusti che adoro. I libri che hai citato sono tutti interessanti, ma ormai sono curiosissima di leggere qualche lavoro di Chiara Parenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! Io ho letto da poco i romanzi di Chiara Parenti... spero che ti piaceranno!!

      Elimina
  7. Delizioso il tag gelatoso :-))
    Tra le storie d'amore più dolci citerei quella de Il Cavaliere d'inverno.
    Un libro per ragazzi che ho amato: le avventure di tom sawyer.
    Uno dei primi mallopponi...? Credo Anna Karenina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela! Tom Sawyer è un bellissimo ricordo d'infanzia, di Anna Karenina ho letto solo dei pezzi e Il Cavaliere d'inverno mi manca!!

      Elimina
  8. Con questo caldo un tag così è perfetto! Non ho mai letto la Gregory, ma prima o poi vorrei darle una possibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beth! A me la Gregory piace molto, spero piacerà anche a te!!!

      Elimina
  9. Ma che bel gioco, Silvia! Trovo molto azzeccato Piccole donne al gusto vaniglia e Dispetatamente Giulia al fior di latte.
    Io aggiungerei alla vaniglia anche Orgoglio e pregiudizio, alla menta Siddhartha, alla nocciola Sulla strada. Ciao ciao.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sinforosa! Niente male anche le tue aggiunte 😀😀

      Elimina
  10. Molto carino questo tag (:
    Tra tutti i titoli che hai citato, conosco soltanto Piccole donne che, ovviamente, è un caposaldo dell'infanzia e della mia vita di lettrice. Mentre non ho mai letto Philippa Gregory, ma ne parlano tutti così bene che, da amante della storia inglese, è da un po' di tempo che mi sto incuriosendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Julia! Al di là di trame avvincenti e personaggi convincenti, la Gregory è una brava storica... senza dubbio merita!!!

      Elimina
  11. Ma che bel tag gelatoso! Uno dei miei gusti preferiti è menta!😋 Il libro "Piccole Donne" è un cult della letteratura! Non ho mai letto nessun libro di Sveva Casati Modignani, devo rimediare!😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanessa! Anche a me piace molto la menta 😀 spero che i libri di Aveva ti piaceranno, se ne leggerai qualcuno!!

      Elimina