giovedì 21 giugno 2018

TAG: LE MIE ESTATI DEL PASSATO






Cari lettori,
oggi, per la nostra rubrica “Tag&Booktag” ed in occasione del solstizio d’estate, vi propongo un tag ideato da Miki Moz e per il quale sono stata taggata da Vanessa, l’autrice del blog "Gattara cinefila", che saluto e ringrazio.



REGOLE DEL TAG:

1) Elencare tutto ciò che è stato un simbolo delle nostre estati da bambini, in base ai microargomenti forniti.

2) Avvisare chi vi ha nominato dell’eventuale post realizzato,contattandolo in privato o lasciando un messaggio sul suo blog.

3) Taggare altri cinque bloggers, avvisandoli.



GIOCO IN CORTILE


(1992)

Da piccola giocavo moltissimo in cortile con mio fratello, soprattutto in estate. 
Ci piaceva tanto utilizzare le biciclette, sia in giardino che nelle vie del nostro quartiere, che di sera sono sempre state tranquille.



GIOCO IN SPIAGGIA


(1994)

Quando ero bambina, amavo giocare con paletta, secchiello e formine come tutti. Crescendo, ho imparato anche a giocare a carte.


FUMETTO


(2002)

Ovviamente Topolino. Ne conservo ancora gelosamente varie copie nella casa al mare...



CIBO


(1991)

Come ho già detto varie volte, avendo una casa di famiglia a Varazze, è inevitabile collegare il cibo ligure all’estate, sia per quanto riguarda il passato che il presente.

Sicuramente da piccola mi piacevano molto la focaccia ed i krapfen alla crema. Ricordo anche che dopo aver fatto il bagno mangiavo sempre un’albicocca.



CANZONE


(1996)

Non posso non ricordare l’estate del ‘97 e Laura non c’è di Nek
Anche le canzoni di Max Pezzali, però, meritano un posto d’onore.



LIBRO


(1995)

Ho sempre letto tantissimo anche da piccola. Ricordo che, durante l’estate, leggevo soprattutto dei vecchi romanzi per l’infanzia che aveva letto mia madre da piccola e che i miei nonni avevano conservato.



FILM


(1999)

Non guardavamo molti film in estate, perché quando eravamo a Cernusco andavamo insieme in bicicletta o giocavamo in cortile, ed a Varazze uscivamo a prendere il gelato. Però i cartoni animati erano sempre graditi!



LUOGO


(2004)

Come già detto più volte, Varazze e la Liguria. 
Però ho anche tanti bei ricordi di casa mia e della casa dei nonni.



VIDEOGAME


(1990)

Io e mio fratello non abbiamo praticamente mai giocato ai videogame. 
Non eravamo proprio interessati...



GIOCATTOLO


(2003)

Nel corso degli anni, io e mio fratello Stefano, insieme al nostro amico Alessandro (che vediamo ancora adesso) ed ai suoi genitori, abbiamo messo insieme una serie imbarazzante di tavole da surf, materassini e gonfiabili. 

Menzione d’onore per un canotto nel quale saremo entrati anche in 10 ed un materassino stortissimo che avevamo soprannominato “il wurstel”.



TELEVISIONE


(1993)

Momento nostalgia… fin da piccola mi è sempre piaciuto guardare il Festivalbar. 
Sì, appartengo alla schiera di coloro che sono rimasti male quando è stato cancellato… anche se adesso fanno il Wind Summer Festival che è più o meno la stessa cosa.



LIFE


(2005)

Oltre ai ricordi di Cernusco e di Varazze, ho tante foto di alcune gite in campagna o in paesi vicini che avevo fatto insieme alla mia famiglia. 
Dalla terza media in avanti, abbiamo cominciato anche a viaggiare: Parigi, Roma, la Toscana, la Germania…



FOTO DI UN’ESTATE DEL PASSATO


(1998)

Questa foto è stata appesa a lungo nello studio di mio nonno ed è sempre stata uno dei più bei ricordi delle mie estati.






Sono curiosa di leggere le vostre versioni!
Fatemi sapere che cosa ne pensate delle mie risposte…
Grazie per la lettura, al prossimo post :-)

27 commenti :

  1. Grazie per aver partecipato anche tu a questo gioco :), hai messo un sacco di foto, hai arricchito al meglio il tuo racconto. Abbiamo diverse cose in comune: Topolino, il Festivalbar, le canzoni di Max Pezzali. In effetti le ultime due hanno caratterizzato l'estati di quasi tutti i blogger :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Contenta di aver partecipato :-) Credo che il Festivalbar e Max Pezzali siano due grandi classici!

      Elimina
  2. Ciao Silvia, abbiamo molti aspetti in comune: i giochi in cortile, le letture di "Topolino", l'interesse per il "Festivalbar", il totale disinteresse per i videogiochi e la canzone "Laura non c'è", che all'epoca adoravo cantare ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Allora sarò curiosa di leggere la tua versione :-)

      Elimina
    2. Ciao Silvia, ho appena pubblicato la mia versione sul blog http://langolodiariel.blogspot.com/2018/07/tag-le-mie-estati-del-passato.html

      Elimina
  3. Ma che bella carrellata di ricordi e scatti fotografici, Silvia, grazie per averli condivisi con tutti noi. Buon inizio di estate.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sinforosa! Sono sempre super contenta di fare questi post un po' più personali… e sono felice che piacciano!

      Elimina
  4. Pure io ci ero rimasta malissimo quando da un'estate all'altra non hanno più fatto il Festivalbar! >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice! Che dirti...consoliamoci con il Wind Summer Festival, anche se stamattina ho letto il programma ed è seriamente la festa del tamarro :-)

      Elimina
  5. Silvia Ci sono altre cose interessanti e l'oratorio

    RispondiElimina
  6. Che bel post, mi sono riconosciuta in alcune cose, tipo la nostalgia del Festivalbar. Per me l'estate era mare, libri, pesche e canzoni da ascoltare in auto con i finestrini abbassati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Mi fa piacere notare che abbiamo tanti ricordi in comune :-)

      Elimina
  7. Ciao!👋 Grazie per aver continuato il gioco 😊 Anch'io guardavo il Festivalbar e ora mi consolo con il Wind Summer Festival. Belle foto!🌊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanessa! Grazie a te per la nomination :-)

      Elimina
  8. Ciao Silvia! Il tag mi è piaciuto davvero molto, leggere i tuoi ricordi mi ha portata inevitabilmente a ripercorrere il periodo spensierato della mia infanzia.
    Grazie per aver condiviso momenti e foto private; incredibile come tante cose siano cambiate in poche decadi!
    A presto!
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica! Hai ragione...sono cambiate tantissime cose in pochi anni! Pensa solo ai vestiti ed alla qualità degli scatti… sono ricordi preziosi! :-)

      Elimina
  9. Non sai quante focacce che ho mangiato al mare, in spiaggia, una quantità industriale :D
    Per noi cresciuti negli anni '90 Max è sinonimo di crescita ;)
    p.s. Belle tutte le foto, non eri costretta ma comunque ok :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pietro! Ho pensato che sarebbe stato bello mettere un po' di foto anziché una sola!
      W la focaccia...e Max, ovviamente :-)

      Elimina
  10. Bel post, è bello ripensare alle cose del passato di cui conserviamo un bel ricordo!
    Stavo preparando un post di questo tipo e il tuo tag cade a fagiolo :-)

    Appena mi torna la connessione wi fi, ricambio il tag ;-)
    Grazie :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela! Sono curiosa di leggere la tua versione, allora :-)

      Elimina
  11. Ciao!
    Ti ho nominata per un tag
    https://ilmondodicry.blogspot.com/2018/06/tag-conosciamoci-un-po-meglio.html
    anche io sono stata nominata per le mie estati del passato, è molto carino.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cry, grazie mille, vado subito a vedere il TAG! :-)

      Elimina
  12. Grazie per la nomina, carinissimo questo tag soprattutto perchè correllato di foto vere ci hai permesso di scoprirti ancora di più ed è sempre una cosa bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Sono curiosa di leggere la tua versione, allora :-)

      Elimina
  13. Bellissime queste foto. Grazie per la nomina, se riesco volentieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok CHiara, se ti va aspetto la tua versione :-)

      Elimina