giovedì 25 maggio 2017

NON APRITE QUEL LIBRO

Le frasi che noi lettori accaniti ripetiamo fin troppo spesso



Cari lettori,
ecco a voi il grande ritorno della rubrica “Umorismo per letterati”! Oggi parliamo di qualcosa che, ne sono certa, moltissimi di voi hanno sperimentato in prima persona: il brivido di essere dei lettori impenitenti!


Ognuno di noi sa di avere le sue preferenze, i suoi rituali, le sue idee in proposito. Tuttavia, io credo che ci siano alcuni irrinunciabili “cavalli di battaglia” che ognuno di noi ha pronunciato almeno una volta nella vita.
Secondo me sono questi….




1-“Stasera leggo un po’. Ma non tanto. Domani lavoro. Alle 23 chiudo tutto.” 

Ecco, visto? Sono stata brava! Certo, mi spiace un po’ abbandonare la lettura, ma adesso sono quasi le 23, è ora di prepararsi e spegnere… COOSA? LA 1?? Va beh, finisco questo capitolo e spengo.


2-“Ancora due pagine e poi chiudo.” 

Facciamo duecento.


3-“Devo finire questo libro”.

È un pensiero fisso in ogni momento della giornata. Al lavoro, a scuola di danza, persino mentre sono al supermercato e sto scegliendo tra erbetta e spinaci. In questo senso, vi consiglio di non meditare troppo mentre tenete aperto lo sportello dei cibi surgelati.



4-“Noooo! Perché ho finito questo libro?!?”

Perché ho fatto l’impossibile per finirlo, ecco perché.


5-“Qual è il posto più strano in cui hai letto un libro?”
“Mah, sai, niente di particolare…”

È un po’ troppo imbarazzante spiegare di aver letto appartata in ogni angolo di qualche luogo pubblico dove c’era coda (vi consiglio le poste), in piedi sul treno e sull’autobus, seduta sulle scale e anche sul pavimento dell’Università, in sala prof durante i momenti di pausa, arrampicata su qualche scoglio al mare ed in tanti altri posti ancora.


6-“Basta con questo libro. Stasera in tv c’è un bel film!”

Va beh, però adesso c’è la pubblicità. Leggo un paio di pagine.
Tutto sommato, però, non posso interrompere la lettura di questa parte.
Mi leggo questo capitolo, dai.
Ed anche questo, perché è chiaramente collegato.
Ed anche questo, perché sono molto curiosa…
…ehi, aspetta. Stanno scorrendo i titoli di coda?



7-“Entro in biblioteca, ma solo per restituire i vecchi volumi.”

Io lo volevo, lo giuro. Però è stata una giornata fortunata: hanno riempito di nuovo il banco delle nuove proposte, è arrivato l’ultimo romanzo di una trilogia che volevo completare da tanto, e poi non è solo puro svago, dopotutto ho anche il blog, no?
Insomma, ho quattro tomi pesantissimi in una borsa dell’umido che si sfascerà tra 3, 2, 1… E sono pure a piedi. E ora?


8-“Sì, ho sentito parlare di questo nuovo romanzo, ma ultimamente ho letto troppi libri rosa, e poi non credo che avrò tempo.”

A meno che non lo ritrovi nel sopracitato banco delle novità. Tanto è gratis, che mi costa?


9-“Oggi ho letto solo due ore…come mai? Eppure è domenica!”

Se una domenica non leggo almeno per tre/quattro ore buone, significa che ho avuto veramente tanti impegni. Oppure che ho la febbre alta.



10- “I libri dell’autore X?  Letti tutti!
Quelli dell’autore Y? Pure!”

Se uno scrittore mi piace davvero, divento un’insaziabile collezionista.


11- “Di sicuro non vivrò mai una storia d’amore come quella di Mr Darcy ed Elizabeth Bennet! (o altri personaggi a scelta).”

Non sono una persona molto romantica, però ammetto di averlo pensato. Ho scelto i protagonisti di Orgoglio e pregiudizio perché credo che siano i più gettonati…o sbaglio?

12-“Perché questo personaggio si comporta così? 
Non lo capisco proprio!”

Ormai, per me, molti protagonisti dei romanzi sono quasi reali.




13-“Non mi parlare di quell'autore, guarda! 
Mi ha profondamente deluso!”

In quanto lettrice accanita, sono veramente onnivora. C’è un buon numero di romanzi che non mi ha entusiasmato più di tanto, ma se un libro mi ha veramente schifato, non solo io la prendo un po’ sul personale, ma non nego che potrebbe essere davvero un brutto segno per lo scrittore in questione.


14-“Vorrei tanto leggere questo/quel libro! Me lo riprometto da una vita, ma mi manca il tempo!”

Siccome vorrei leggere tutto quello che esiste al mondo, è ovvio che le 24 ore della mia giornata non saranno MAI sufficienti.


15-“Ma no, guarda che io non leggo tanto! C’è gente che legge molto più di me!”

Primo: negare, sempre.
Secondo: io pensavo di essere una delle peggiori serial readers esistenti, ma, leggendo quotidianamente i post dei miei blog amici, mi sono resa conto che un buon numero di voi mi batte, e non certo per un soffio.
Complimenti!




Che ne dite? Vi ritrovate in queste frasi?
Se ne avete alcune tutte vostre da suggerirmi, scrivetele qui sotto!
Vi piace l’idea del ritorno di questa rubrica un po’ umoristica?
Fatemi sapere! Al prossimo post J

18 commenti :

  1. Io mi trovo molto nella prima, quando guardo l'orologio mi accordo che sono passate più di due ore, ma la mia voglia di leggere non è stata saziata!
    Anche per me è davvero difficile resistere alla tentazione di prendere in prestito i libri quando ci vado solo per riportarli... Tutta colpa dello scaffale delle novità! >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Quando leggo, senza l'orologio, se non sono veramente stanca, potrei veramente perdere la cognizione del tempo! Eeh, lo scaffale delle novità è il peggiore...anche perché, nel mio paese, è proprio all'ingresso!!

      Elimina
  2. Ciao Silvia, è stato divertente leggere il tuo post! Anche a me quando piace un autore viene voglia di leggere tutti i suoi libri e vorrei avere giornate più lunghe per leggere tutti i romanzi che mi incuriosiscono (praticamente una lista infinita!) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Eh, potessimo davvero riuscire a leggere tutto quello che vogliamo...ci si prova!

      Elimina
  3. ahah simpaticissimo post!!!
    mi ritrovo in diverse frasi, ad es.

    “Ma no, guarda che io non leggo tanto! C’è gente che legge molto più di me!” : lo dico soprattutto a mio marito, che mi dice che leggo.... troppo...!

    “Vorrei tanto leggere questo/quel libro! Me lo riprometto da una vita, ma mi manca il tempo!” : questo è proprio un must, lo dico spessissimo

    “Basta con questo libro. Stasera in tv c’è un bel film!”: altro che film, anche quando mi metto con lì'intenzione seria di concentrarmi su ciò che sto guardando in tv..., un libro davanti, per sicurezza, è bene tenerlo sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela! Anche a me a volte alcune persone dicono che "leggo troppo"...ma non è mai abbastanza per me!
      La mia wishlist è infinita, non credo che la completerò mai!
      Io spesso la sera guardo qualche film perché sono un po' stanca, ma a volte la tentazione di leggere è irresistibile!

      Elimina
  4. Divertentissimo perché sono tutte vere!! Che post meraviglioso! Io propongo da sempre di fare le giornate di 48 ore, sai quanto tempo per leggere ? ; E per comprare libri! :P
    xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeh...se avessimo giornate di 48 ore ne useremmo 24 per leggere e 24 per tutto il resto!

      Elimina
  5. Ciao, anche a me capita di voler vedere un film e poi perderne buona parte perché nel frattempo mi sono messa a leggere.
    Altra cosa che mi succede spesso è quando entro in libreria: dopo aver letto interi capitoli di due o tre libri, anziché scegliere tra questi, ne compro un altro del quale ho letto solo la breve trama in sovraccoperta. E a volte (ma non sempre) scopro anche di aver fatto bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra! Ogni tanto bisogna anche fidarsi del proprio istinto :-)

      Elimina
  6. Ciao Silvia! Mi è piaciuto tanto questo post e devo dire che mi ritrovo in ogni singola frase, tranne quella della biblioteca perché non ho mai preso libri in prestito, per ora... Ho ancora tantissimi libri da smaltire qui a casa, ma credo che prima o poi anche io ricorrerò al prestito bibliotecario :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! Io oramai sono affezionata al prestito bibliotecario...non posso farne a meno!

      Elimina
  7. Ciao, carinissimo questo elenco! Mi ritrovo in più di un punto, ma vorrei commentare l'ultimo in particolare. Per anni ho pensato di essere strana. Ero la lettrice più forte che conoscessi (e diciamo che in passato mi hanno fatto pure pesare l'amore per la lettura -.-) e sembrava che i cosiddetti "lettori" fossero quelli da un libro l'anno, ma solo se davvero annoiati. Io mi portavo già allora il libro dietro pure a scuola, in una borsa a parte! I blog (quelli degli altri prima ancora del mio) mi hanno fatto capire che no, non sono strana, ho solo conosciuto le persone sbagliatexD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Virginia! Anche io pensavo di essere una delle lettrici più "forti" in assoluto, ma per fortuna ho conosciuto te e gli altri blogger ed ho scoperto che ci sono tante persone che leggono quanto e più di me!

      Elimina
  8. Ciao Silvia,
    ma sai che io mi ritrovo in tutti, ma proprio in tutti i punti che hai elencato? E' davvero vero questo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Grazie, sono contenta che anche tu ti sia ritrovata!

      Elimina
  9. Bellissimo post.. molti dei punti mi rispecchiavano davvero!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono contenta che ti sia piaciuto!

      Elimina