giovedì 20 aprile 2017

25 DOMANDE SULLA LETTURA





Cari lettori,
oggi, per la nostra rubrica “Tag&Booktag”, vi propongo un questionario per il quale sono stata taggata dalla mia amica Ariel (langolodiariel.blogspot.it).




1-Nomina almeno 5 blog a cui fare le domande.  
2-Cita sempre chi ha creato il Book Tag: Racconti dal passato. 
3-Nomina e ringrazia il blog che ti ha nominato: L’angolo di Ariel
4-Usa come immagine quella in cima a questo post.


Ecco le mie risposte a queste 25 domande a tema libri!


1. Come scegli i libri da leggere?

Sicuramente parto dall’autore: o mi è già noto, o ne ho sentito parlare bene. Non si tratta, però, di una regola fissa: talvolta mi faccio incuriosire dalla trama, qualche volta addirittura dalla copertina.


2. Dove compri i libri: in libreria o on line?

Compro ben pochi libri: ormai da anni sono un’affezionata frequentatrice della biblioteca, per motivi di costi e di spazio. Comunque, quando mi capita di acquistarli, mi piace andare in libreria.


3. Aspetti di finire la lettura di un libro prima di acquistarne un altro oppure hai una scorta?

Prendo sempre 2/3 libri in biblioteca. Quando li finisco, li riporto, e poi ne prendo altri!


4. Di solito quando leggi?

Nel weekend, se non ci sono particolari impegni (specie la domenica) o di sera. Qualche volta leggo anche nel tardo pomeriggio, ma solo se non devo andare a scuola di danza o se non sono troppo stanca dopo il lavoro.


5. Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando compri un libro?

Sinceramente no.


6. Genere preferito?

I tre generi che leggo maggiormente sono i romanzi rosa, i gialli e gli storici, ma non sono gli unici a cui mi dedico.


7. Hai un autore preferito?

Tra gli italiani: Elena Ferrante, Sveva Casati Modignani, Andrea Camilleri, Valerio Massimo Manfredi, Andrea Vitali, Marco Malvaldi. 
Tra gli stranieri: L.M.Alcott, Sophie Kinsella, Melissa Hill, Camilla Lackberg, Philippa Gregory. 
Lo so, è una lunga lista…


8. Quando è iniziata la tua passione per la lettura?

Fin da quando ero una bambina piccolissima e leggevo le favole a mio fratello.


9. Presti libri?

Mi capita raramente, anche per l’abitudine di frequentare la biblioteca di cui parlavo prima.


10. Leggi un libro alla volta oppure riesci a leggerne diversi insieme?

Uno alla volta. Sono metodica!


11. I tuoi amici/familiari leggono?

Mia mamma legge, mio papà abbastanza, mio fratello poco. Ho tante appassionate tra le mie amiche storiche che hanno condiviso con me l’Università!


12. Quanto ci metti mediamente a leggere un libro?

Se mi piace ed ho tempo, anche un giorno. Se no, dipende. Se ci metto più di 10 giorni, però, o si tratta della Divina Commedia oppure inizia ad essere un brutto segno per l’autore.


13. Quando vedi una persona che legge, ad esempio sui mezzi pubblici, ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del suo libro?

Ovviamente. La considero una sorta di deformazione professionale!


14. Se tutti i libri del mondo dovessero essere distrutti e potessi salvare uno soltanto quale sarebbe? 

Forse salverei “I promessi sposi”, perché è grazie a quell’opera che è nato l’italiano contemporaneo, almeno in forma scritta.


15. Perché ti piace leggere?

È una delle mie più grandi passioni fin da quando ero molto piccola. Sono cresciuta con la lettura, per me è naturale!


16. Leggi libri in prestito (dagli amici o dalla biblioteca) o solo libri che possiedi?

Quasi solo libri della biblioteca!


17. Qual è il libro che non sei mai riuscito a finire?

Non ne ho finiti ben pochi. Lasciando però perdere quelli che ho piantato in asso perché indecenti, provo un po’ di rimpianto solo per due classici: “Se questo è un uomo” di Primo Levi e “L’istruttoria” di Peter Weiss. Sarò troppo sensibile, ma non ce l’ho proprio fatta.


18.  Hai mai comprato un libro solo perché aveva una bella copertina, e cosa ti attrae in una copertina di un libro? 

Qualche volta mi capita di essere attratta dalla copertina. In particolare mi piacciono le belle foto a colori vivaci, oppure pastello.


19.  C'è una casa editrice che ami particolarmente e perché? 

Sono affezionata ai gialli con “copertina blu” della Sellerio e vado sempre a sbirciare i romanzi rosa della Newton Compton, però non le definirei delle vere e proprie preferenze. Non ho una casa editrice “del cuore”.


20.  Porti i libri dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li tieni al sicuro dentro casa? 

In genere li porto in treno o in spiaggia senza problemi. Ci sto attenta e finora non è mai successo niente…speriamo! :-)


21.  Qual è il libro che ti hanno regalato e che hai gradito maggiormente? 

A 11 anni mi hanno regalato Harry Potter e la Pietra Filosofale…non dico altro!


22.  Come scegli un libro da regalare? 

In base ai gusti di chi lo riceverà ed ai miei. A volte vado anche un po’ ad istinto :-)


23.  La tua libreria è ordinata secondo un criterio, o tieni i libri in ordine sparso? 

Per ora non ho molti libri nella casa nuova, però li ho ordinati per genere: da una parte i gialli, da un’altra i classici, da un’altra i vecchi romanzetti rosa di quando andavo a scuola…


24. Quando leggi un libro che ha delle note, le leggi o le salti? 

Le leggo, ma un po’ di fretta.


25. Leggi eventuali introduzioni, prefazioni o postfazioni del libro o le salti? 

Il più delle volte sì.



Questi sono i blog che nomino:

1. Il mondo di Cry
2. Biblioteca al femminile
3. Capitolo zero
4. L per libro
5. The Connor Nation

e chiunque altro voglia rispondere a queste domande :-)


Vi ringrazio molto per aver letto il questionario...spero che i miei pareri in merito vi abbiano interessato!

Al prossimo post :-)

12 commenti :

  1. Grazie per avermi taggata Silvia! Prestissimo lo pubblicherò anche io sul mio blog! Mi è piaciuta la tua risposta sul libro da salvare, tra l'altro I Promessi Sposi (un libro che ho adorato nel corso di tutte le scuole), è uno di quei classici che adorerei rileggere per l'ennesima volta!
    xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! "I Promessi Sposi" è uno dei simboli della letteratura italiana, impossibile non salvarlo! Spero di leggere presto la tua versione :-)

      Elimina
  2. Ciao Silvia, come già sapevo, sei anche tu un'assidua frequentatrice della biblioteca! E' veramente un bel servizio per noi amanti della lettura ;-) Ammetto di non essere una fan dei "Promessi Sposi" anche se, a livello linguistico, riveste un'importanza particolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! La biblioteca è il TOP <3
      In effetti per quanto riguarda "I promessi sposi" ho pensato di più al lato linguistico, anche se comunque a me la storia è sempre piaciuta!

      Elimina
  3. Mi piace molto questo tag *-*
    Grazie per avermi nominata, lo farò sicuramente nei prossimi giorni :) anche io prendo spesso libri in biblioteca anche se ne ho di miei da leggere :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emili! Leggerò molto volentieri la tua versione :-)

      Elimina
  4. Grazie per avermi nominata sarò felicissima di proporlo settimana prossima sul mio blog. Grazie ancora un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cry! Aspetto la tua versione allora :-)

      Elimina
  5. Ciao Silvia! Grazie per avermi nominata :-* Ho già preparato il post e lunedì lo pubblicherò.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! Andrò a vedere il tuo post allora :-)

      Elimina
  6. Ciao Silvia,
    questo tag mi piace molto perchè ci permette un pò di conoscere meglio la persona dietro al blog.
    La tua deformazioni professionale credo che sia un pò quella di tutti ah ah però è vero lo fanno tutti, tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! in metro o sul treno è veramente una tentazione irresistibile :-)

      Elimina