lunedì 3 ottobre 2016

PER UN DOLCE AUTUNNO

Letture irrinunciabili per i golosi

 

Cari lettori,
oggi, per il nostro appuntamento con le “Letture a tema...”, vorrei proporvi qualcosa che – ne sono certa – piacerà a tutti voi: i dolci.

Personalmente, come forse qualcuno di voi già sa, mi piace cucinare e sperimentare ogni volta delle varianti di qualche ricetta.

Ovviamente ciò che amo di più fare (e mangiare) sono i dolci di qualsiasi tipo: torte, muffin, biscotti, dolcetti…


Ho trovato semplicemente irresistibili queste letture, che prendono spunto da una ricetta o da un negozio di dolci per creare storie intense, divertenti, coinvolgenti.
A voi, dunque, la scelta di quello che potrebbe essere il vostro preferito!




LA CUCINA DEI DESIDERI SEGRETI, di DARIEN GEE




Questo romanzo dai toni delicati è ambientato in una piccola cittadina come tante, abitata da tre donne che hanno bisogno di ricominciare con la propria vita.

Madeline è una signora che ha appena deciso di aprire una sala da tè, senza rivelare ai suoi nuovi concittadini da dove provenga e quale lavoro abbia svolto prima. L'afflusso di clientela è discreto, ma sembra mancarle un po' di creatività nella preparazione dei dolci.

Hannah è una giovane donna confusa e spaesata, che non sa come ricostruirsi una vita dopo la fine del suo matrimonio. La sensazione di non avere un obiettivo e la bassa autostima la soffocano e le danno l'impressione che non ci sia una via d'uscita.

Quella che sta peggio, però, è Julia, che ha appena subito un gravissimo lutto e non riesce nemmeno a guardare in faccia con coraggio quel che rimane della sua famiglia.

È a lei che, una mattina, capita qualcosa di curioso: uno sconosciuto ha lasciato sulla porta un piattino con un piccolo pandolce e le indicazioni per creare un lievito base per molte ricette. Non sapendo che farsene, decide di portarlo alla caffetteria di Madeline, dove conosce anche Hannah.

L'amicizia nascente tra le tre donne diventerà la spinta per una svolta nelle loro vite e per un nuovo spirito di solidarietà in paese.


Ciò che ho maggiormente apprezzato di questo romanzo è un'idea semplice, ma efficace: basta un solo ingrediente base (quella pasta-lievito particolare) per creare infinite ricette dolci. In altre parole, ci serve solo un po' di coraggio, o un po' di determinazione, o un po' di consapevolezza: tutte le scelte della nostra vita, poi, verranno di conseguenza.




CUPCAKE CLUB, di ROISIN MEANEY



Hannah, pasticcera provetta, sta per realizzare il suo sogno: aprire un negozio di cupcake nella sua cittadina irlandese.

La sera dell'inaugurazione, però, la vita le riserva una brutta sorpresa: il fidanzato Patrick la lascia all'improvviso per un'altra.

Ad Hannah non rimane che buttarsi a capofitto nel lavoro. Una pasticceria di questo tipo, infatti, richiede molto lavoro ed abilità, soprattutto se gestita da sola.
Come spesso accade, però, il crescente successo del piccolo locale permette alla ragazza di iniziare ad osservare gli abitanti di Clongarvin, la sua città.

In questo piccolo angolo dolce, infatti, inizieranno ben presto ad intrecciarsi nuove amicizie, storie d'amore e riconciliazioni familiari. La stessa Hannah non resterà semplicemente a guardare…


Chi vive in una cittadina come quella di Hannah (o come la mia) può capire quanto questi bar-pasticceria possano diventare luoghi in cui ci si incontra, si passa del tempo, ci si rilassa assaggiando i propri dolci preferiti. In fondo, se si ragiona su grande scala, l'enorme successo delle caffetterie Starbucks (dove si può restare anche per ore con computer e wi-fi) deriva proprio da questa intuizione.

Quanto ai cupcake, essendo io ormai una mezza specialista dei muffin, mi piacerebbe cimentarmi, ma ho sempre qualche dubbio sulla realizzazione dei frosting. Che dite, prima o poi ce la farò?




INIZIÒ TUTTO CON UN BACIO, di MIRANDA DICKINSON



Romily vive a Birmingham e si divide tra due lavori: quello ufficiale di compositrice di motivetti per le pubblicità e quello che preferisce, cioè suonare e cantare ai matrimoni insieme agli amici di sempre.

Tra questi ultimi c'è anche Charlie, il ragazzo di cui lei è innamorata, dal quale riceve un disastroso due di picche poco prima di Natale. Quel giorno stesso, però, mentre vaga desolata tra le bancarelle del mercatino di Birmingham, conosce un misterioso ragazzo che le parla, le dà un bacio e poi… sparisce.

Romily, sempre più confusa, prende una decisione: dedicherà il tempo che intercorre tra il suo 29esimo e 30esimo compleanno per cercare questo ragazzo, raccontando i suoi progressi in un blog.

I suoi principali sostenitori, nel corso di quello che si rivelerà uno degli anni più intensi della sua vita, non sono soltanto gli amici, ma anche i suoi zii, due eccentrici signori che vivono su una chiatta con un cagnolino.

Se lo zio aiuta Romily con strampalate campagne pubblicitarie e ricerche su internet, la zia ha un modo molto più pratico per confortare la nipote: tante, tantissime torte.
Secondo lei, infatti, ne esiste una per curare ogni stato d'animo negativo: confusione, insicurezza, ansia, tristezza…
Resta da scoprire al lettore se, tra un dolcetto e l'altro, Romily troverà l'uomo del mistero o, nel corso dei mesi, cambierà obiettivo.


La tematica della pasticceria, in questo romanzo, è una tra le tante, ma riveste comunque un ruolo importante, perché simboleggia il porto sicuro, il luogo in cui tornare quando c'è bisogno di un consiglio e di un po' più di sicurezza.
In appendice al romanzo ci sono anche tutte le indicazioni della zia su quale torta scegliere se ci si sente arrabbiati, giù di morale o preoccupati. Da non perdere!




BISCOTTI, DOLCETTI E UNA TAZZA DI TÈ, di VANESSA GREENE



È una verità risaputa che, specie ora che ci stiamo avvicinando all'autunno, torte e muffin sono ancora più gustosi insieme ad una buona tazza di tè. 
 
È proprio questa passione che fa incontrare – anzi, quasi scontrare – tre donne molto diverse per età e stile di vita al mercatino dell'antiquariato.

Jenny ha ventisei anni, lavora molto e sta per sposare il suo fidanzato dai tempi dell'Università. Il suo sogno è organizzare il matrimonio del secolo, elegante e raffinato: una vera impresa per lei, che ha uno stile molto semplice ed informale.

Maggie è sui trenta e gestisce un negozio di fiori dopo aver abbandonato la città ed un fidanzato che l'ha fatta soffrire. La sua vita subirà una svolta con la conoscenza di un giardiniere più giovane di lei troppo polemico e cocciuto per i suoi gusti.

Alison, infine, è la perfetta madre di famiglia e vende dei deliziosi lavori di artigianato. Alcuni dubbi sul comportamento del marito, però, l'hanno messa in crisi.

Nel tentativo di accaparrarsi il medesimo servizio, le tre donne decidono di acquistarlo in società, stabilendo dei turni.
Tra chiacchiere, tè e dolcetti, nascerà un'amicizia che sosterrà le donne nelle loro difficili scelte.


Questo libro è davvero piacevole, scorrevole, divertente.
Nel caso qualcuno se lo fosse chiesto, sì, anche io ho una piccola fissa per i servizi da tè e caffè. Ci ho riempito la casa nuova…





Se siete arrivati fin qui, è il momento dei vostri pareri!
Avete già letto questi libri? Che ne pensate? Quale vi incuriosisce di più?
Grazie a tutti per la lettura!
Al prossimo post :-)

15 commenti :

  1. Anche a me piacciono i dolci, sia farli che mangiarli :) Di questi libri mi ha incuriosito di più il primo, sarebbe il mio sogno aprire una sala da thé... *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contentissima di trovare tra i blog amici altri appassionati di dolci :-)
      Sicuramente gestire un posto del genere sarebbe impegnativo, ma anche stimolante!

      Elimina
  2. Ciao Silvia!Anche a me ha colpito la trama del primo.
    Io non amo molto cucinare, ma mi piacciono i libri che hanno come filo conduttore il cibo e in particolare i dolci.
    Se te ne posso consigliare un altro, io ho letteralmente adorato A neve ferma di Stefania Bertola. L'ho letto più volte perché divertente e frizzante e ha come protagonista una pasticcera :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ho letto anche io "A neve ferma"... in effetti sarebbe da aggiungere a questa lista! è in tema, ed è un romanzo davvero divertente!

      Elimina
  3. Ciao Silvia, ho letto tutti i romanzi che hai menzionato tranne il primo, che però mi sembra molto carino! Del secondo ricordo che mi aveva deluso un po' il finale...
    Personalmente i dolci mi piacciono ma preferisco il salato, anche se non so resistere a una torta saint honorè ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti consiglio assolutamente il romanzo di Darien Gee :-)
      Eeh sì, so bene che tu preferisci il salato, però... la Saint Honoré mette d'accordo tutti!! :-)

      Elimina
  4. Ciao Silvia che bello già dalla cover mi aveva conquistata *_* spero di leggerlo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely! Quale cover ti ha colpito di più?

      Elimina
  5. Ciao Silvia:) Io sono una golosa di natura (anche se preferisco il salato, lo ammetto, pur non disdegnando il dolcexD), ma odio cucinare e non sono per nulla portata! In compenso mangio per due, dici che va bene lo stesso?xD
    Scherzi a parte, quello che mi piace è che hai proposto titoli dolcettosi ma con quel qualcosa che ti fa pensare a libri che ti riempiono di felicità e leggerezza (giuro che non mi sono fatta di nientexD). Insomma, hai scelto titoli che non conosco ma che si abbinano perfettamente al tema scelto, a pelle:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Virginia! L'importante, anche per chi non sa cucinare... è mangiare :-) :-)
      Questi romanzi sono quasi tutti rosa, leggeri e simpatici: secondo me, soddisfano proprio come un dolcetto!

      Elimina
  6. io amo fare e mangiare dolci, cioccolata in primis ^_^

    l'ultimo è in WL da quando è uscito, prima o poi... lo gusterò :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela! Vedrai che il romanzo di Vanessa Greene ti conquisterà :-)

      Elimina
  7. Ciao Silvia! Che bello scoprire tanti angolini librosi nuovi! Con questo post mi hai fatto venire voglia di dolci...Ho inserito il tuo blog tra quelli che seguo così posso seguirti più facilmente! A presto, Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa! Grazie mille per il follow! Spero anche di averti fatto venire voglia di libri :-)

      Elimina
  8. Ciao Silvia! Che bello scoprire tanti angolini librosi nuovi! Con questo post mi hai fatto venire voglia di dolci...Ho inserito il tuo blog tra quelli che seguo così posso seguirti più facilmente! A presto, Rosa

    RispondiElimina